Ritratti della Memoria

0

Ritratti della Memoria: una mostra fotografica itinerante per raccontare la memoria e l’esilio del popolo Saharawi dal 6 novembre a Firenze.ritratti

​Nel novembre del ’75 il Regno di Marocco invase le terre a sud, il Sahara Occidentale, scontrandosi con la resistenza di un popolo appena liberatosi dal colonialismo spagnolo. Il conflitto obbligò migliaia di civili alla fuga, verso il deserto algerino.
Sono passati 40 anni e i Saharawi aspettano ancora di tornare a casa, nella loro terra.ritratti_memoria_2
Alessandro Lanzetta ha lavorato in quel pezzo di deserto algerino per quasi un anno, coordinando un progetto di aiuti umanitari e scattando foto. Cosa si sarebbero portati via i rifugiati in ricordo di quell’esilio se avessero potuto tornare a casa? È nato così Ritratti della Memoria, un progetto fotografico seriale. Dodici ritratti, dodici oggetti, per dodici mesi.
È partita adesso una campagna di crowdfunding attraverso la piattaforma Replace, per finanziare una mostra fotografica itinerante, che sarà inaugurata il 6 Novembre, a Firenze, all’interno della Robert F.Kennedy International House, una delle organizzazioni più importanti a livello mondiale nella difesa dei diritti umani.
La raccolta fondi servirà a finanziare la stampa delle foto, delle didascalie e le spese di spedizione per permettere ad associazioni, comitati, gruppi, librerie e caffé di organizzare eventi attorno a Ritratti della ritratti_memoria_3Memoria in tutta Italia e continuare a parlare di una crisi che dura da 40 anni, mettendo a disposizione un materiale di allestimento già pronto e completamente gratuito.
C’è bisogno dell’aiuto di tutti! Visitate questo sito e fate la vostra piccola donazione!
Potete seguire Ritratti della Memoria anche su Facebook, giorno dopo giorno andrete scoprendo il popolo Saharawi e l’esilio nel deserto algerino.

Testo e foto di Alessandro Lanzetta

Share.

About Author

firenzeurbanlifestyle.com

⚡ Free magazine e sito web sulla vita a Firenze ⚡instagram: @ful_magazine

Sostieni FUL – Magazine

FUL Magazine nasce nel 2011 con l’intento di far conoscere un’altra Firenze, quella #oltrelacupola. Da allora raccontiamo la cultura urbana, l’arte, la fotografia, la street art, la musica, il design e le innovazioni della nostra città. Le grandi mostre e le piccole gallerie, gli eventi internazionali e quelli più underground, il cibo di strada e i ristoranti, i cocktail bar e i bar storici o i vinaini e ancora, i teatri, i cinema e le persone. Insomma, una città unica al mondo che potete trovare sul nostro sito, sui nostri social e sulla nostra rivista cartacea.

Siamo orgogliosi della nostra indipendenza, crediamo profondamente nella nostra offerta informativa e culturale e pensiamo che possa contribuire a far vivere la nostra città in modo intenso, ma sempre critico. Ci sforziamo e ci sforzeremo sempre per mantenere FUL gratuito ma, come potete immaginarvi, non è facile. Se quindi apprezzate quello che facciamo, avete la possibilità di sostenerci con un contributo. Grande o piccolo che sia, sarà comunque per noi importantissimo per migliorare il nostro modo di fare giornalismo e la vostra informazione. Grazie!

Informazioni Personali

Totale Donazione: €2,00