SYNCHRONICITY, ultimi giorni per visitare la mostra

0

Avete tempo fino al 10 gennaio per visitare la mostra SYNCHRONICITY. Contemporanei, da Lippi a Warhol ospitata al Palazzo Pretorio di Prato.

banner_synchronicity_new

Duchamp, Warhol, Spoerri, Pistoletto, Abramović, Klein, Matthew Barney… questi sono solo alcuni dei 36 artisti ospitati all’interno della mostra SYNCHRONICITY al museo civico di Prato. Il progetto espositivo ideato dal curatore Stefano Pezzato propone una riflessione artistica che accosta tra sé opere di arte contemporanea con altre della tradizione classica. Ecco ad esempio che la spiritualità delle pale d’altare rinascimentali rappresentanti la Madonna in trono si confrontano con la carnalità della figura femminile degli squarci di Fontana; che la plasticità delle statue di Bartolini entra in dialogo con i quadri specchianti di Pistoletto e con le foto grottesche di Matthew Barney.
Il visitatore, quindi, diventa spettatore di un dialogo sincronico tra contemporaneità e tradizione, assistendo così a dei «cortocircuiti, degli scontri e dei confronti», come dichiarato da Pezzato per RaiTV. Scontri che hanno il potere di creare inediti spazi di riflessione a proposito di temi come: il segno, il lavoro dell’artista, la materia artistica, la femminilità, la natura e tanto altro ancora.
Se volete gustarvi la mostra in un modo ancora più evocativo vi consigliamo di visitarla domenica 3 gennaio in concomitanza dell’evento SYNCHRONICITY/MUSIC. Nelle diverse sale del museo si esibiranno tre diversi ensembles musicali orchestrati dal compositore e musicista Giovanni Falzone. A partire dalle 16.00 gli spettatori potranno ascoltare brani di repertorio classico, ma anche composizioni contemporanee e musica jazz.
«È classico ciò che persiste come rumore di fondo anche là dove l’attualità più incompatibile fa da padrona» (Italo Calvino). SYNCHRONICITY propone questo: l’ascolto di un rumore di fondo in un percorso al tempo stesso sincronico e profondamente diacronico, in grado di esaltare tanto il classico quanto il contemporaneo.

Vi segnaliamo due link a riguardo:
Giovanni Falzone Ensambles
Intervista a Stefano Pezzato per Rai TV a «Camera con vista»

Chiara Mannocci

Share.