Una mappa archeologica per conoscere Firenze

0

(6)20131217141538457

Niente descrive bene Firenze come il connubio tra storia e arte. Per questo motivo è nato un nuovo strumento per conoscere la storia di Firenze e dintorni: è la mappa “I luoghi dell’archeologia” disponibile negli infopoint turistici del Comune e presto anche sulla rete civica. La mappa propone una nuova prospettiva per visitare la città e il suo territorio, integrando i più tradizionali itinerari con più di cinquanta percorsi archeologici, dall’area di Fiesole alle mura romane in via del Proconsolo.

Il progetto nasce dalla volontà di valorizzare gli scavi di Palazzo Vecchio da poco aperti al pubblico, mettendoli in rapporto con le altre realtà archeologiche del territorio, e offrire un’ulteriore chiave di lettura della storia fiorentina.

Il progetto è stato sviluppato con Camnes (Center for Ancient Mediterranean and Near Eastern Studies), un network di ricerca e di formazione in archeologia presente a Firenze. Camnes promuove e valorizza l’attività dei giovani archeologi che attraverso il lungo percorso di studi contribuiscono ad accrescere il valore scientifico della disciplina.

Oltre a Camnes, hanno collaborato al progetto il Servizio Musei della Direzione Cultura Turismo e Sport e la Società Neolab S.r.l per la grafica.

JACOPO AIAZZI

 

Share.

About Author

firenzeurbanlifestyle.com

⚡ Free magazine e sito web sulla vita a Firenze ⚡instagram: @ful_magazine

Sostieni FUL – Magazine

FUL Magazine nasce nel 2011 con l’intento di far conoscere un’altra Firenze, quella #oltrelacupola. Da allora raccontiamo la cultura urbana, l’arte, la fotografia, la street art, la musica, il design e le innovazioni della nostra città. Le grandi mostre e le piccole gallerie, gli eventi internazionali e quelli più underground, il cibo di strada e i ristoranti, i cocktail bar e i bar storici o i vinaini e ancora, i teatri, i cinema e le persone. Insomma, una città unica al mondo che potete trovare sul nostro sito, sui nostri social e sulla nostra rivista cartacea.

Siamo orgogliosi della nostra indipendenza, crediamo profondamente nella nostra offerta informativa e culturale e pensiamo che possa contribuire a far vivere la nostra città in modo intenso, ma sempre critico. Ci sforziamo e ci sforzeremo sempre per mantenere FUL gratuito ma, come potete immaginarvi, non è facile. Se quindi apprezzate quello che facciamo, avete la possibilità di sostenerci con un contributo. Grande o piccolo che sia, sarà comunque per noi importantissimo per migliorare il nostro modo di fare giornalismo e la vostra informazione. Grazie!

Informazioni Personali

Totale Donazione: €2,00