UV PROJECT: streetart e musica da non perdere

0

5/6 Luglio: previste turbolenze e forti scosse. Il ciclone UV PROJECT porta a Acquapendente (VT) una perturbazione di streetart, musica, workshop e molto altro.

Alzi la mano chi conosce l’Urban Vision Festival – bene, vedo che siete preparati. Per quelli che devono aver saltato il capitolo, urge un recap. L’Urban Vision Festival è l’evento che da quattro anni porta in scena una serie di collaborazioni culturali dove arte e territorio trovano un mix effervescente e inusuale. Pensate ad una bottiglia d’acqua frizzante in uno scaffale di minerale, ecco uguale. E proprio perché pieno di bollicine che scoppiettano, oggi nasce il suo progetto pilota: Urban Vision Project – in arte UV PROJECT.

Cari lettori di FUL, Firenze – Acquapendente saranno i km migliori che potrete percorrere. Il 5 e 6 luglio questo borgo diventerà una galleria d’arte a cielo aperto. Microeventi con attività culturali sviscereranno le tematiche dell’arte nella visione più trasversale possibile. Streetart, musica, letteratura, teatro e molto altro ancora. Ospiti provenienti dal mondo intero. Tutti i linguaggi dell’arte contemporanea sul palco. Un flusso emotivo/percettivo vi travolgerà. Orizzonti nuovi incontreranno un antico borgo dando vita a delle suggestioni totalmente inaspettate. Una scossa elettrica vera e propria.

Per questa edizione verranno anche organizzati alcuni tour che collegano tutte le opere di street art realizzate fino ad oggi. Se vi siete persi i lavori di Bosoletti, Chekos o Eime degli anni precedenti avete l’occasione di essere accompagnati nelle loro opere con tre percorsi culturali guidati, dove si alterneranno musica live, esposizioni d’arte e fotografia, stand di editoria indipendente, caffè letterari, installazioni di arte urbana – contemporanea – partecipata, danza, workshop e laboratori creativi. Per chi ha fame, il tutto è unito a del sano street food.

Chi vuole curiosare tra le immagini degli anni scorsi deve solo andare sui profili social dell’evento: UrbanVision Acquapendente Facebook e Urban Vision Festival Instagram. Colpo di fulmine anche per voi?

Share.

About Author

Avatar

Fabrianese di nascita ma fiorentina di adozione, con la passione per i viaggi, la fotografia e l’architettura. Classe 1991, Pesci, collezionatrice seriale. Laureata in Architettura, indosso mocassini e ascolto indie rock. Leggo libri e vedo film.Dal 2017 ho il mio Blog di viaggio Tornopercena.com e oltre a collaborare con FUL – Firenze Urban Lifestyle, scrivo anche per National Geographic Traveler, Artribune e Viaggio nel Mondo.

Sostieni FUL – Magazine

FUL Magazine nasce nel 2011 con l’intento di far conoscere un’altra Firenze, quella #oltrelacupola. Da allora raccontiamo la cultura urbana, l’arte, la fotografia, la street art, la musica, il design e le innovazioni della nostra città. Le grandi mostre e le piccole gallerie, gli eventi internazionali e quelli più underground, il cibo di strada e i ristoranti, i cocktail bar e i bar storici o i vinaini e ancora, i teatri, i cinema e le persone. Insomma, una città unica al mondo che potete trovare sul nostro sito, sui nostri social e sulla nostra rivista cartacea.

Siamo orgogliosi della nostra indipendenza, crediamo profondamente nella nostra offerta informativa e culturale e pensiamo che possa contribuire a far vivere la nostra città in modo intenso, ma sempre critico. Ci sforziamo e ci sforzeremo sempre per mantenere FUL gratuito ma, come potete immaginarvi, non è facile. Se quindi apprezzate quello che facciamo, avete la possibilità di sostenerci con un contributo. Grande o piccolo che sia, sarà comunque per noi importantissimo per migliorare il nostro modo di fare giornalismo e la vostra informazione. Grazie!

Informazioni Personali

Totale Donazione: €2,00