Zen Circus 1999 – 2019, venti anni vissuti “rock”.

0

La provincia, il Festival di Sanremo, Nick Cave e la politica… Un disco per festeggiare degnamente due decenni di Circo Zen.

S’intitola “VIVI SI MUORE” la raccolta dei THE ZEN CIRCUS che celebra i venti anni di storia del gruppo toscano, in uscita venerdì 8 febbraio per Woodworm Label / La Tempesta e la distribuzione di Artist First. L’album contiene 17 tracce di storia della band, rimasterizzate per l’occasione, e 2 inediti, uno dei quali è il brano “L’amore è una dittatura”, presentato in gara al Festival di Sanremo 2019. Appino e compagni sono arrivati a partecipare alla celebre rassegna della musica italiana sul palco del teatro Ariston dopo un lungo viaggio, fatto di dischi apprezzati dalla critica ed esibizioni dal vivo infuocate in giro per l’Italia e l’Europa.

Fondati a Pisa nel 1994 da Andrea Appino e Marcello Bruschi, teenagers amanti del punk rock, nel 1999 ormai ventenni della provincia “cronica” escono con il primo disco autoprodotto dal titolo lunghissimo. Folk “marcio”, testi in inglese, fatto di prove in location di fortuna e strumenti acustici improbabili, era figlio di un certo disagio sociale ed esistenziale. zen circus

Oggi quarantenni e con oltre mille concerti sulle spalle, a cui uno assistette per caso un divertito Nick Cave che li definì dei “Ramones messicani”, si ritrovano un’eredità di undici album e decine di migliaia di fan.

Gli Zen Circus cantano da un po’ di tempo anche le vicende del nostro Paese tra gioia e dolore urlati in faccia per ricordarci che si muore – è certo – ma prima si vive.

La raccolta, sostengono “non pretende di essere esaustiva o completa, vuole anzi essere un riassunto in canzoni, proprio come quei “Bignami” che usavano i ragazzi dell’ultimo banco in compiti in classe per cui non avevano studiato, ragazzi ai quali da sempre ci sentiamo di assomigliare.”

Previsti anche alcuni showcase di presentazione, segnaliamo che a Firenze è in programma per oggi 13 febbraio, alla Feltrinelli RED alle 18:30. Per i fan più fedeli c’è la possibilità poi di ammirarli nell’unica data annunciata dal gruppo per il 2019: il concerto-evento al Paladozza di Bologna il prossimo 12 aprile.

Gli Zen Circus festeggiano con l’occasione anche il decennale dell’uscita dell’album “Andate tutti affanculo” (2009), il primo disco interamente cantato in italiano, momento fondamentale e punto di svolta della carriera della band pisana.
FUL ringrazia la BIG TIME per la collaborazione.

Testo di Francesco Sani, foto a cura di Ilaria Magliocchetti Lombi.

Share.