Handmade e Vintage: a Pisa torna il Mercantile!

0

Sabato 18 e domenica 19 maggio torna a Pisa la più interessante kermesse toscana dedicata al mondo handmade e vintage.

Il Mercantile è un market design nato nel 2013 e da allora si è confermato come aggregatore di realtà uniche, differenti ed innovative. Una vera e propria famiglia dove artigiani creativi possono confrontarsi, collaborare, ma soprattutto raccontarsi e raccontare la loro passione al pubblico sempre più numeroso.

Sabato 18 e domenica 19 maggio, oltre 70 mercanti torneranno a popolare la bellissima Stazione Leopolda di Pisa, travolgendo la città di creatività e colore.  Protagonisti indiscussi saranno bijoux, abbigliamento, borse ed accessori, complementi d’arredo, ceramiche, prodotti per bambini, e molto altro, oggetti rigorosamente realizzati a mano o vintage, il più delle volte unici.

Attività per tutta la famiglia

Oltre all’esposizione, quest’anno Il Mercantile propone una serie di eventi e workshop pomeridiani dedicati al divertimento per tutta la famiglia. Si comincia il sabato alle 15 con un laboratorio dedicato allo sviluppo della creatività dei bambini, curato da Talentika. Il programma continua con le bolle di sapone in piazza, dedicato ai più piccoli e ai grandi che amano guardare in alto. Dalle 19.30 si balla con il corpo di ballo Rock&Swing, che proporrà una performance da guardare e da ballare sulla migliore musica vintage degli anni ’30 – ’50.

La domenica, dalle 15, il programma si arricchisce con un appuntamento dedicato all’arte fioraia, ghirlande e corone di fiori freschi saranno intrecciati su richiesta per gli ospiti. Durante la due giorni, per accompagnare i mercanti e i suoi ospiti durante tutta la giornata, nella piazza della Stazione Leopolda saranno presenti alcuni tra i migliori food truck italiani, con eccellenze culinarie come i panini gourmet, la cucina giapponese, la pasta fresca, il gelato e gli spumeggianti cocktail per l’aperitivo e il dopo cena.

il mercantile pisa

Workshop da non perdere

Sabato 18 dalle 15 alle 17, Workshop di oreficeria: incisione ad acido dei metalli. Durante il laboratorio si potrà apprendere la tecnica di incisione ad acido dei metalli: utilizzando lastrine di ottone dove ognuno potrà incidere il disegno che preferisce e poi creare con questo un accessorio a scelta (ciondoli, orecchini, portachiavi, ecc). Per partecipare non occorre nessuna abilità particolare e saranno utilizzati tutti materiali facilmente reperibili in commercio in modo da poter ripetere l’incisione anche a casa. Tutto il materiale per il laboratorio è fornito da Alice di Eilish. A tutti i partecipanti verrà rilasciata una dispensa con tutte le spiegazioni per ripetere l’incisione anche da soli. Posti disponibili per il workshop: n.12 per un costo di 20 euro a persona. Per iscriversi: scrivere una email a: canapaalice@interfree.it.

Cerimonia etiope del caffè: domenica 19 maggio dalle 11 alle 13 e dalle 14 alle 16. I colori ed i profumi dell’Etiopia ci accompagneranno nella modellazione di caffettiere, tazzine, zuccheriere, brucia incensi. Nella prima parte del workshop si apprenderà l’arte della tostatura e preparazione del caffè così come avviene nell’antichissima Cerimonia del Caffè etiope, dove la ceramica ha un ruolo fondamentale. Nella seconda parte si impareranno le tecniche di modellazione manuali che per secoli sono state usate per creare tutti i manufatti utilizzati nella Cerimonia. Un tuffo nei saperi e sapori d’Africa da non perdere, accompagnati da Enrico Tramacere ! Posti disponibili a workshop: n.10. Per iscriversi: scrivere una email a: enrico.tramacere@gmail.com

L’associazione culturale Il Mercantile promuove l’educazione ad una vita fuori dagli schemi, lontana dai trend, che dia spazio e importanza all’unicità che ognuno porta con sé. Inoltre, propone un consumo consapevole, fuori dalle logiche strettamente commerciali: meno spreco, più consapevolezza, maggiore collaborazione ed interattività. Per contribuire alla creazione di un mondo migliore, in cui possiamo essere tutti protagonisti. E’ nella promozione di questi valori che la redazione di FUL si riconosce e, per la difesa dei quali, diamo il nostro supporto mediatico alla riuscita dell’evento.   

Share.