Il Tenax va a Cuba!

0

Venerdì 26 e sabato 27 agosto il Tenax sbarca a Cuba alla Fabrica de arte cubano!

 

Tenax va a Cuba

Il Tenax, club fiorentino tra i più importanti e rinomati al mondo, si prepara a sbarcare a Cuba.
Dopo i Rolling Stone e Tiesto, il primo club europeo mette piede nella “Isla Grande” e lo fa portando due dei suoi dj resident più apprezzati, ovvero Alex Neri e Marco Faraone. Insieme a loro Djoy de Cuba, pioniere della scena elettronica locale.

L’evento “Tenax va a Cuba” si terrà venerdì 26 e sabato 27 agosto in uno dei luoghi simbolo della cultura cubana, ovvero la Fabrica de arte cubano.

Un centro culturale che sarebbe definito “all’avanguardia” anche in Europa: per metà sala da concerto e per metà art gallery, ma anche luogo di mostre fotografiche e centro di promozione per giovani stilisti. Uno spazio che sta definendo un enorme cambiamento, sociale e culturale, e che lascia intravedere L’Avana di domani.

Un’occasione per celebrare anche i 35 anni del Tenax e l’inizio di un’amicizia, quella con la Fabrica de arte cubano, nata dalla rete di partnership internazionali che il club fiorentino vanta da moltissimi anni.

Da sempre attento ai cambiamenti epocali il Tenax aggiunge così un’importante tappa al suo tour. Dopo Mosca, San Pietroburgo, Tokio, Parigi, Madrid, Berlino, New York, Sochi, Londra, Miami, Barcellona e Riga, arriva quindi anche l’Avana, il tutto a pochi giorni dall’apertura dei voli diretti da Miami, prevista per il 1° settembre.

Sarà anche un modo per respirare insieme ai cittadini e ai giovani cubani il nuovo clima che si sta istaurando nell’isola caraibica dopo gli accordi raggiunti in questo 2016 tra gli Stati Uniti d’America e la Repubblica cubana. È infatti dal 1960 che era operante l’embargo contro Cuba, nato in clima di “guerra fredda” oggi, per fortuna, superata. In questo lungo tempo, la musica è stata una delle pochi spazi che ha permesso di tenere vivi i rapporti , oggi finalmente si sono normalizzati. Memorabile, quindi, l’annuncio del dicembre di due anni fa del presidente Obama: “ Mettiamo fine a un approccio datato che ha fallito e cominciamo a normalizzare le relazioni tra i nostri due paesi”. Il Tenax, proprio in nome della musica, sarà una tra le prime aziende a sancire questo nuovo patto di amicizia del quale l’Italia, e Firenze in particolare per la sua storia dio città di pace, fanno integralmente parte.

Share.

About Author