Quando le porte dei musei restano chiuse possiamo sempre aprire lo schermo del pc!

0
1 di 7

In queste giornate difficili e un po’ sospese nel tempo molti musei hanno deciso di continuare la loro attività a distanza con i visitatori, per non lasciarli soli, offrendo un’alternativa interessante alle consuete attività che possiamo fare a casa e continuare nella loro missione di diffusione della cultura. Ecco dunque alcune proposte dei musei fiorentini che hanno aderito alla campagna del Ministero dei Beni culturali e del Turismo di prevenzione del contagio da Coronavirus #iorestoacasa, perché visitare un museo anche da casa si può e può riservare anche piacevoli sorprese!

Ecco la lista dei musei fiorentini che potrete visitare dal divano di casa

Uffizi

Si chiama Uffizi Decameron ( ve ne abbiamo parlato qui ) la campagna social lanciata dalle Gallerie degli Uffizi e ha anche un suo hastag #UffiziDecameron; ogni giorno, la galleria nostrale più famosa al mondo pubblica sui profili Instagram e Facebook, ma anche sul canale Youtube, foto, video e storie con protagonisti i più grandi capolavori custoditi nella Galleria delle Statue e delle Pitture, in Palazzo Pitti e nel Giardino di Boboli. L’iniziativa comprende anche “La mia Sala”, una serie di “minitour virtuali” degli angoli delle Gallerie, con i loro segreti e le loro opere.

1 di 7
Share.

About Author

firenzeurbanlifestyle.com

⚡ Free magazine e sito web sulla vita a Firenze ⚡instagram: @ful_magazine

Sostieni FUL – Magazine

FUL Magazine nasce nel 2011 con l’intento di far conoscere un’altra Firenze, quella #oltrelacupola. Da allora raccontiamo la cultura urbana, l’arte, la fotografia, la street art, la musica, il design e le innovazioni della nostra città. Le grandi mostre e le piccole gallerie, gli eventi internazionali e quelli più underground, il cibo di strada e i ristoranti, i cocktail bar e i bar storici o i vinaini e ancora, i teatri, i cinema e le persone. Insomma, una città unica al mondo che potete trovare sul nostro sito, sui nostri social e sulla nostra rivista cartacea.

Siamo orgogliosi della nostra indipendenza, crediamo profondamente nella nostra offerta informativa e culturale e pensiamo che possa contribuire a far vivere la nostra città in modo intenso, ma sempre critico. Ci sforziamo e ci sforzeremo sempre per mantenere FUL gratuito ma, come potete immaginarvi, non è facile. Se quindi apprezzate quello che facciamo, avete la possibilità di sostenerci con un contributo. Grande o piccolo che sia, sarà comunque per noi importantissimo per migliorare il nostro modo di fare giornalismo e la vostra informazione. Grazie!

Informazioni Personali

Totale Donazione: €2,00