Smiling Show: lo spettacolo teatrale che celebra la fine del lockdown

0

Il 30 luglio è la data prevista della fine dello stato d’emergenza che ha coinvolto – e coinvolge – il nostro paese a partire dal 13 marzo, il primo giorno del lockdown. Per sancire la fine di questo periodo, la scuola Tuballo Swing ha dato vita allo spettacolo teatrale Smiling Show, in scena giovedì 30 luglio nello spazio estivo del Renny in Via Baracca.

Lo spettacolo vuole ripercorre la quarantena, tra i suoi drammi e le sue privazioni, ma allo stesso tempo con la voglia di ripartire. Per questo, il sorriso è il fulcro di tutto lo spettacolo realizzato dagli allievi della scuola swing Tuballo swing con le coreografie, dialoghi e allestimenti originali ideati dal direttore artistico Giulia Fantini.

SMILING SHOW tuballoswing

Ma non solo: lo spazio del Renny vuole essere anche un punto di aggregazione in promozione della gioia e del divertimento in genere. Per questo, sarà possibile dedicarsi allo shopping con l’esposizione di oggetti vintage del Vintage Market, mangiare ai food-track di Runner Pizza, il ristorante thailandese “Icchethai”, dedicarsi alla cura della propria bellezza con il People Hairstylist & Barbershop e ascoltare buona musica a partire dalle 19 con il Dj set ad opera di Dj Red Moon. La serata proseguirà con lo spettacolo teatrale alle 21.30 e il concerto de I Ragazzi Scimmia alle 22.30.

SMILING SHOW tuballoswing

L’evento è interamente gratuito ma l’ingresso è contingentato in osservanza delle misure anti-covid. Per questo è necessario prenotarsi per l’ingresso cliccando a questo link

Share.

About Author

Miriam Belpanno

Carrie Bradshaw è il mio alter ego ma anche Bridget Jones. Composta di carne, ossa e 70% di caffeina. Sono appassionata di libri, arte, cinema, viaggi e sessualità. Intraprendo sempre strade diverse, cercando di occuparmi di qualsiasi cosa che mi è sottomano e che merita di essere raccontata, scritta, letta.

Sostieni FUL – Magazine

FUL Magazine nasce nel 2011 con l’intento di far conoscere un’altra Firenze, quella #oltrelacupola. Da allora raccontiamo la cultura urbana, l’arte, la fotografia, la street art, la musica, il design e le innovazioni della nostra città. Le grandi mostre e le piccole gallerie, gli eventi internazionali e quelli più underground, il cibo di strada e i ristoranti, i cocktail bar e i bar storici o i vinaini e ancora, i teatri, i cinema e le persone. Insomma, una città unica al mondo che potete trovare sul nostro sito, sui nostri social e sulla nostra rivista cartacea.

Siamo orgogliosi della nostra indipendenza, crediamo profondamente nella nostra offerta informativa e culturale e pensiamo che possa contribuire a far vivere la nostra città in modo intenso, ma sempre critico. Ci sforziamo e ci sforzeremo sempre per mantenere FUL gratuito ma, come potete immaginarvi, non è facile. Se quindi apprezzate quello che facciamo, avete la possibilità di sostenerci con un contributo. Grande o piccolo che sia, sarà comunque per noi importantissimo per migliorare il nostro modo di fare giornalismo e la vostra informazione. Grazie!

Informazioni Personali

Totale Donazione: €2,00