Il meglio in campo? Corvino!

0

La fiorentina ha un buon gioco, talvolta però troppo accademico, la culla del rinascimento esige più estro. La nota positiva sono i tre acquisti del nostro ds Corvino!

Quella tra la Fiorentina ed il Milan è stata una partita (come da copione) molto tattica, caratterizzata dal pressing costante delle due formazioni in cui però è mancata troppo spesso l’audacia dei singoli giocatori; nelle prime tre partite al Franchi non si è ancora vista una giocata, un dribbling, degno di un pubblico molto caloroso e costante che al contrario richiederebbe, di tanto in tanto, una ventata di fantasia.

Ma preferiamo lasciare la valutazione dei singoli al nostro nonno, che come sempre la vede nel suo modo colorito.

Tatarasanu 6
: poco impegnato…meglio così.
Tomovic 5,5: Rischia nel finale.
Gonzalo 6: Subito ammonito poi subisce un colpo, la sua non è una serata tranquilla.
Salcedo 7: La vera sorpresa della serata El Titanic, granitico!
Bernardeschi 5,5: Finalmente nel suo ruolo, ancora troppo frufru, non incide. Il cross alla fine e’ da mani su ‘i muso.
Badelj 5,5: Non bene ma il vero giocatore è questo, non il sopravvalutato della scorsa stagione.
Sanchez 7: Addirittura centrale di difesa. Sempre più Willismania!
Milic 5,5: Un po’ confuso ed impreciso.
Ilicic 5: Ha sulla coscienza il primo rigore sbagliato, per il resto Lerc!
Borja 5,5: La parata scenata di Donnarumma traveste la scarsina prestazione.
Kalinic 5,5: E’ stanco e si vede, da due anni non si ferma ma Sousa lo ritiene indispensabile.
Vecino 5,5: Gli manca il ritmo partita.
Tello 5,5:  Spento.
Babacar SV: Troppo tardi.
Sousa 6,5: Rischia il migliore a centrocampo, Sanchez, per metterlo centrale in difesa quando ha i cambi in panchina. Uno fuori ruolo a partita lo deve mettere. La squadra però c’è.

corvino
Menzione speciale per il ds Corvino: il corvo the Crow gracchia, volteggia, attacca la preda. Sanchez, Milic, ora Salcedo sembrano buoni giocatori prima sconosciuti, aspettiamo Maxi Oliveira. Bacchetta i bidone di Alonso a 30 milioni.
“Cra Cra Cra”, il Corvo c’è, voto 8.

La redazione!

Share.

About Author

Marco Provinciali

Ideatore nel 2011, insieme ad Ilaria Marchi, di FUL Magazine. Oggi ne coordino la redazione online e ne gestisco i contatti oltreché occuparmi delle tematiche inerenti al panorama food, mondo nel quale mi muovo da anni con alcune pubblicazioni e ideazione di festival tematici.Da oltre 30 anni calpesto con passione improbabili campi di calcio della periferia toscana.

Sostieni FUL – Magazine

FUL Magazine nasce nel 2011 con l’intento di far conoscere un’altra Firenze, quella #oltrelacupola. Da allora raccontiamo la cultura urbana, l’arte, la fotografia, la street art, la musica, il design e le innovazioni della nostra città. Le grandi mostre e le piccole gallerie, gli eventi internazionali e quelli più underground, il cibo di strada e i ristoranti, i cocktail bar e i bar storici o i vinaini e ancora, i teatri, i cinema e le persone. Insomma, una città unica al mondo che potete trovare sul nostro sito, sui nostri social e sulla nostra rivista cartacea.

Siamo orgogliosi della nostra indipendenza, crediamo profondamente nella nostra offerta informativa e culturale e pensiamo che possa contribuire a far vivere la nostra città in modo intenso, ma sempre critico. Ci sforziamo e ci sforzeremo sempre per mantenere FUL gratuito ma, come potete immaginarvi, non è facile. Se quindi apprezzate quello che facciamo, avete la possibilità di sostenerci con un contributo. Grande o piccolo che sia, sarà comunque per noi importantissimo per migliorare il nostro modo di fare giornalismo e la vostra informazione. Grazie!

Informazioni Personali

Totale Donazione: €2,00