Creazioni Urbane a Prato: “Una finestra sul mondo, sull’altro”

0

Sabato 22 giugno dalle ore 12 ex Lanificio Lucchesi di Prato l’evento “Una finestra sul mondo, sull’altro”: 14 finestre (+ 1 cancello) per 15 street artist

Una giornata all’insegna dell’arte, del bello, del fare insieme per invitare ad aprire occhi, mente e cuore e vincere così i pregiudizi. I 15 pannelli di legno posti a chiusura delle finestre e del cancello dell’ex Lanificio Lucchesi (fronte piazza Macelli a Prato) saranno idealmente aperti sabato 22 giugno attraverso l’arte di 15 street artist per lanciare un messaggio di accoglienza ed intercultura.

Un’opera di Ni An

Il progetto è stato selezionato all’interno del bando ‘Creazioni Urbane’ ottenendo il patrocinio del Comune di Prato ed è stato proposto dall’associazione ‘Biribà Teatro di Natura’ insieme all’esperta di street art e giornalista, Francesca Nieri, che ha seguito la parte artistica e selezionato i 15 artisti, alcuni tra i più noti street artist fiorentini e non solo.

Durante la giornata di sabato 22 giugno (dalle ore 12.00 fino a tarda sera) saranno affisse attraverso la tecnica del Paste Up o Poster Art le opere preparate per l’occasione da Ache77 (l’abbiamo conosciuto qui), C_ska, Dirt Baku, Exit Enter (l’abbiamo conosciuto qui), Giacomo Jah Bettega, Ni An (l’abbiamo conosciuta qui), Pitto Ergo Sum, BWolf, mentre altri 7 artisti Forma, Mono_graff, Un Kage, Umberto Staila, Jaco, 6matteo9, la Cumbo interverranno live realizzando le loro opere direttamente sui pannelli.

La parete esterna dell’ex lanificio Lucchesi diverrà così una vera e propria galleria a cielo aperto, valorizzando anche la struttura dell’immobile, simbolo del patrimonio archeologico industriale pratese.

Al tramonto la giornata si concluderà con un reading poetico a cura dell’associazione ‘Biribà APS Teatro di Natura’.

L’organizzazione ringrazia la Ferramenta Giacomelli di piazza Mercatale e al Colorificio ‘Il quadrifoglio’ di piazza Ciardi a Prato per aver donato parte del materiale.

Evento FB
IG: @una_finestra_sul_mondo_2019

Share.