Fiorentina – Crotone, le pagelle di FUL dopo un inutile pareggio.

0

Dopo un turno di riposo per la nascita della magnifica Sveva ( a cui facciamo i nostri più sinceri auguri) il nonno torna a giudicare per FUL la prestazione della squadra gigliata che ancora una volta stecca l’incontro casalingo. Gli undici in campo, che in parte possono essere giustificati dal campo pesante, sono apparsi prevedibili, macchinosi e poco cattivi. La viola ha un buon giro palla, tira qualche volta in porta ma, in definitiva, ha poche chiare occasioni da rete.

Tatarusanu 4,5 : imbarazzante sul goal con la complicità di Gonzalez. Lo ripeto unn’e adatto.
Salcedo 6: bene in fase difensiva.
Gonzalo Rodiguez 5: disattento sul goal, stagione iniziata proprio male.
Astori 6,5: ancora una volta il migliore del reparto. Bene anche in fase offensiva trova il goal del pari.
Maxi Oliveira 5,5: non spinge come dovrebbe. Da rivedere.
Kalinic 6: entra nel secondo tempo e ci prova ma non sempre è domenica.
Vecino 6: troppo basso. Nel secondo tempo arriva più volte al tiro, ma non becca mai la porta.
Badelj 4,5: questo o unn’ha voglia o unn’e bono. Per me tutti e due. Pure lento.
Tello 5,5: un passo indietro. Giocatore tecnico penalizzato forse il campo pesante.
Ilicic 4+: ancora Lerc….chiamato??!? Se lo vole qualcuno glielo vado a portare io co’ i motorino. Indisponente. Bernardeschi 5,5: c’è e non c’è. Ci prova ma difetta nei controlli. Campo pesante?
Babacar 5,5: solo in attacco nel primo tempo contro una squadra che gioca dietro la linea del pallone. Mai pericoloso. Bravo Mister.
Zarate e Chiesa: sv
Paulo Sousa 4,5: ci risiamo con i filosofo di noattri. Sceglie il modulo a una punta contro una squadra che si sapeva chiusa dall’inizio. Insiste con Ilicic. Ma un po di giovani??? Chiesa, Hagi, Toledo??? Àncora snobba completamente Zarate. Squadra molto confusionaria e abulica.  Recidivo.

Share.

About Author

Marco Provinciali

Ideatore nel 2011, insieme ad Ilaria Marchi, di FUL Magazine. Oggi ne coordino la redazione online e ne gestisco i contatti oltreché occuparmi delle tematiche inerenti al panorama food, mondo nel quale mi muovo da anni con alcune pubblicazioni e ideazione di festival tematici.Da oltre 30 anni calpesto con passione improbabili campi di calcio della periferia toscana.

Sostieni FUL – Magazine

FUL Magazine nasce nel 2011 con l’intento di far conoscere un’altra Firenze, quella #oltrelacupola. Da allora raccontiamo la cultura urbana, l’arte, la fotografia, la street art, la musica, il design e le innovazioni della nostra città. Le grandi mostre e le piccole gallerie, gli eventi internazionali e quelli più underground, il cibo di strada e i ristoranti, i cocktail bar e i bar storici o i vinaini e ancora, i teatri, i cinema e le persone. Insomma, una città unica al mondo che potete trovare sul nostro sito, sui nostri social e sulla nostra rivista cartacea.

Siamo orgogliosi della nostra indipendenza, crediamo profondamente nella nostra offerta informativa e culturale e pensiamo che possa contribuire a far vivere la nostra città in modo intenso, ma sempre critico. Ci sforziamo e ci sforzeremo sempre per mantenere FUL gratuito ma, come potete immaginarvi, non è facile. Se quindi apprezzate quello che facciamo, avete la possibilità di sostenerci con un contributo. Grande o piccolo che sia, sarà comunque per noi importantissimo per migliorare il nostro modo di fare giornalismo e la vostra informazione. Grazie!

Informazioni Personali

Totale Donazione: €2,00