La Festa delle Insegne della Parte Guelfa: 754 anni di storia Fiorentina.

0

Davanti a una folla di Fiorentini e di turisti incuriositi, lo scorso sabato 29 Febbraio si sono concluse le celebrazioni del 754esimo anniversario della approvazione Papale della Magistratura di Parte Guelfa, Cavalleria della Repubblica Fiorentina. Il 26 febbraio ricorre l’anniversario della battaglia di Benevento che nel 1266 vide la vittoria di Carlo d’Angiò e delle truppe della Lega Guelfa contro l’Imperatore Manfredi di Svevia: in riconoscenza dei servigi resi, Papa Clemente IV concesse alla cavalleria Guelfa Fiorentina il privilegio di usare le insegne del suo Casato nobiliare, costituendola Magistratura in Firenze. Tale cerimonia è stata rievocata nella Rettoria di San Carlo dei Lombardi in via Calzaioli, durante la Messa del mercoledì delle Ceneri, con la benedizione delle Insegne e dei Cavalieri della Parte Guelfa.

La Festa delle Insegne della Parte Guelfa

La festa è stata poi condivisa con la Cittadinanza, che ha assistito ad un corteo di Dame e di Cavalieri avvolti nel loro antico mantello verde che, seguendo il Gonfalone della Parte Guelfa, hanno percorso a piedi e su magnifici cavalli bianchi le strade del centro storico, soffermandosi davanti a Palazzo Vecchio per rendere omaggio al Comune di Firenze; proseguendo poi per via Calzaioli hanno attraversato piazza del Duomo per andare a schierarsi davanti al Palazzo Arcivescovile e rinnovare l’antico legame con la Chiesa.

La Festa delle Insegne della Parte Guelfa

Al loro ritorno in Palagio di Parte Guelfa, i Cavalieri e le Dame hanno accolto Fiorentini e turisti all’interno dei saloni storici per la distribuzione del Berlingozzo, antico dolce carnevalesco toscano. che ha rappresentato un ulteriore momento di gioia e di condivisione.

Che cosa rappresenta questa festa per Firenze?

Rispondiamo con le parole di Luciano Artusi, uno dei massimi esperti internazionali di storia e di tradizioni fiorentine e Console della Parte Guelfa.

E’ una festa dei Fiorentini e della loro Città, ma è soprattutto una festa di amicizia e di condivisione, che supera i confini di Firenze con un messaggio di fratellanza e di uguaglianza: è la forza dei valori della tradizione, che ci devono spingere a meritare le grandezze del passato per cercare di essere migliori oggi e domani”.

Share.

Sostieni FUL – Magazine

FUL Magazine nasce nel 2011 con l’intento di far conoscere un’altra Firenze, quella #oltrelacupola. Da allora raccontiamo la cultura urbana, l’arte, la fotografia, la street art, la musica, il design e le innovazioni della nostra città. Le grandi mostre e le piccole gallerie, gli eventi internazionali e quelli più underground, il cibo di strada e i ristoranti, i cocktail bar e i bar storici o i vinaini e ancora, i teatri, i cinema e le persone. Insomma, una città unica al mondo che potete trovare sul nostro sito, sui nostri social e sulla nostra rivista cartacea.

Siamo orgogliosi della nostra indipendenza, crediamo profondamente nella nostra offerta informativa e culturale e pensiamo che possa contribuire a far vivere la nostra città in modo intenso, ma sempre critico. Ci sforziamo e ci sforzeremo sempre per mantenere FUL gratuito ma, come potete immaginarvi, non è facile. Se quindi apprezzate quello che facciamo, avete la possibilità di sostenerci con un contributo. Grande o piccolo che sia, sarà comunque per noi importantissimo per migliorare il nostro modo di fare giornalismo e la vostra informazione. Grazie!

Informazioni Personali

Totale Donazione: €2,00