Save your Ass: istruzioni per accedere a La Maison Derrière

0

foto 3Cari maschi eterosessuali,
il mondo del porno non volendo vi ha causato dei piccoli danni. Case sul retro penetrate con estrema facilità, oggetti di qualsiasi forma, peni giganteschi, mani, piedi, beauty case e tante altre cose.
Sicuramente molti di Voi saranno già sulla difensiva pensando a queste mie prime righe come ovvietà. Partiamo dal primo punto, le porno star sono pagate per questo e come professioniste del mestiere si allenano costantemente preparando i propri muscoli rettali a rilassarsi e poter ricevere, ma ovviamente anche questo lo sapete, giusto?
Bene, allora spiegatemi perché ogni volta che provate ad invadere la nostra maison derrière, dopo aver dedicato un po’ di tempo con salivazione e stimolazione manuale avvicinate con il vostro membro oscillando un movimento come aspettando l’apertura magica. Anche un’ascensore si blocca se premete freneticamente il pulsante.
Almeno che il vostro pene non abbia il diametro del vostro dito, impegnatevi e siate pazienti. Arriva il dolore ed alcuni di voi, i più ignoranti in materia, sono pure convinti sia normale. Il dolore è un sintomo fisiologico, un’avvertenza a fermarsi.
Sapete che gli strappi muscolari possono cicatrizzarsi e creare dei danni al retto? Noi donne, spesso bischere, per la prima volta soffriamo in silenzio, restiamo traumatizzate ed oltre non farvi mai più avvicinare, abbandoniamo un parte di sessualità piacevole e godereccia.

Il sesso anale è uno degli argomenti più gettonati durante le mie consulenze e spesso sono proprio le donne a chiedermi di intraprendere il discorso durante le sessioni a coppie.

Argomenti trattati:foto 1

1. La penetrazione o coito anale è in realtà la pratica meno frequente della sessualità anale La stimolazione anale, includendo il coito, potrebbe non essere dolorosa se fatta appropriatamente.

2. Si può godere del coito anale anche se è stato fastidioso o doloroso in passato.

3. Anatomia – Due anelli muscolari chiamati sfinteri circondano l’orifizio anale e ognuno funziona indipendentemente.

4. La sana alimentazione contribuisce al godimento della sessualità anale.

5. Regole diverse di igiene e lubrificazione.

6. Prevenire le malattie sessualmente trasmissibili.

7. Plug e Sex Toys materiali e consigli per l’utilizzo.

8. Se dopo aver parlato con noi il vostro partner non ha ancora capito, penetratelo esattamente nella stessa maniera e capirà. Contemporaneamente alzate anche l’avambraccio per coprire il viso, potrebbero partire gesti inaspettati e involontari.

foto 2Occorre un buon lubrificante siliconico con una certa vischiosità. Alcune case produttrici commettono un errore gravissimo, consigliando lubrificanti a base di acqua sia per il sesso vaginale che per il sesso anale. Bocciatissimi. L’ano, a differenza della vagina, non gode di una lubrificazione naturale, indi per cui è necessario utilizzare un prodotto che la pelle non assorba.
Analys me de la Pjur, è creato appositamente per aiutare e supportare questa pratica, assai piacevole e intrigante.
La formulazione del prodotto fornisce un tocco soffice e setoso, l’ estratto di jojoba offre morbidezza supplementare, penetra nella pelle e ammorbidisce senza desensibilizzare, rendendolo particolarmente adatto per la penetrazione anale. I miei clienti lo hanno sperimentato e fortunatamente oggi si divertono senza danneggiarsi.
La penetrazione anale è la pratica sessuale più rischiosa per quanto riguarda la trasmissione dell’HIV e di quasi tutte le ITS (Gonorrea, Sifilide, Herpes, ecc.). Il rischio è per entrambi i partner e aumenta notevolmente se l’eiaculazione avviene all’interno dell’ano. La buona notizia è che tutto ciò si previene con l’uso corretto del preservativo.

Sempre a vostra disposizione.

Buona visione di Le avventure di pene e vagina puntata 12: Quando Pene conosce Ano.

Samantha La Valigia Rossa
samantha_firenze@lavaligiarossa.net
Facebook/SamanthalavaligiarossaFirenze

www.lavaligiarossa.it

Share.