Film sotto le stelle: un’arena estiva per ogni gusto!

0

Dimmi chi sei e ti dirò che cinema all’aperto fa per te. La mini-guida di FUL per destreggiarsi tra le varie proposte fiorentine. 

 
Si chiama grande schermo ma la “taglia” varia a seconda della proposta cinematografica che scegliamo: da una parte c’è lo schermo “medium” delle rassegne gratuite, nei parchi o nei cortili dei musei; dall’altra troviamo i teli bianchi “extra large” delle arene estive tradizionali, dove il biglietto si paga, anche se in versione ridotta rispetto alla stagione invernale. Con l’estate Firenze si popola di cinema all’aperto, scegliete quello su misura per voi.

Per chi: “O il cinema indipendente o niente”
Ci sono dei film che pur essendo piccoli capolavori dalle nostre parti non hanno trovato uno sbocco in sala. L’estate offre l’occasione per scoprire piccole perle del cinema indipendente, d’autore o legato al mondo dei documentari. Quasi archiviata l’esperienza del cinema gratuito nel piazzale degli Uffizi (fino al 19 luglio con le pellicole dei festival della “50 giorni” – www.quellidellacompagnia.it), è partito da poco il calendario di proiezioni degli “Inediti d’autore” nel cortile del Museo Novecento, in piazza Santa Maria Novella (www.museonovecento.it).
Anche qui l’ingresso è libero: ogni domenica fino al 29 ottobre, ad eccezione del periodo a cavallo di Ferragosto, sono in programma film di nomi di spicco come Xavier Dolan, Jim Jarmusch e Andrzej Żuławski. Documentari e produzioni indipendenti con vista lago (dei cigni) nei giardini della Fortezza da Basso, dove torna “Off cinema”, anche a luglio e agosto, con una breve pausa ferragostana.
All’arena estiva del circolo di Castello, in via Reginaldo Giuliani, infine la programmazione è tutta incentrata sul cinema di qualità fino al 31 luglio (www.cinemacastello.it). Qui l’ingresso è a pagamento ma a prezzi popolari e (quasi tutti) possono godere di una riduzione. In più, in caso di pioggia, le proiezioni si spostano all’asciutto.

Per chi si è perso i film da Oscar
Ritardatari, questo è il momento di recuperare. Se durante l’anno scolastico (o è meglio dire lavorativo?) vi siete persi per strada i titoli pluripremiati oppure il cartoon che tanto desideravate vedere, adesso potete metterci una pezza e godervi il vostro film sotto la volta stellata.
Le arene estive tradizionali, quelle che ripropongono le migliori pellicole della passata stagione e regalano qualche anteprima, hanno riacceso i proiettori e continueranno fino ai primissimi giorni di settembre. Si va dal Mandela Forum (due arene, una grande per i titoli che hanno sbancato il botteghino, l’altra piccola per il cinema d’essai – www.mandelaforum.it), al Chiardiluna di via Monte Oliveto in Oltrarno, fino all’Esterno Notte del Poggetto (www.flog.it), dove c’è pure la piscina: di giorno a mollo, di sera al cinema. I prezzi dei biglietti interi variano tra 5 e 6 euro con varie promozioni e card fedeltà per risparmiare.
Per chi ama il fresco (e non vuole pagare il biglietto)
Niente ticket e un’atmosfera più rilassata nei parchi fiorentini. All’ombra della Curva Fiesole, “Light”, lo spazio estivo nei giardini di Campo di Marte, torna a offrire anche quest’anno proiezioni a ingresso libero ogni domenica sera, a luglio e agosto, con dei classici come “La finestra sul cortile” (Alfred Hitchcock) e “Hollywood party” (Blake Edwards).

Fino al 31 luglio rimangono aperti inoltre i cancelli del “Nuovo Cinema Puccini Garden”, nel cortile esterno dell’omonimo teatro, che propone diverse rassegne incentrate su diversi temi: musica, cinema italiano e racconti dal mondo. E per non perdersi una parola ci sono le cuffie wireless (www.teatropuccini.it).
Per chi è “fuori dal comune”
Infine due proposte oltre i confini comunali. A Sesto Fiorentino è attiva per tutta l’estate la consueta arena estiva del Cinema Grotta (www.grotta.it), mentre a Scandicci dal 17 luglio al 4 agosto il giardino del Teatro Aurora ospita la rassegna “Open Cine” promossa dall’associazione Amici del Cabiria.
sito web. Sotto le stelle arriva una selezione di film delle ultime stagioni: l’ingresso è gratuito con la tessera associativa (10 euro) e in caso di maltempo le proiezioni sono al coperto.

Share.