Riapre il Rex

0

Riapre il Rex con fontana d’assenzio e arredi vintage e tante novità per l’autunno: musica live, band internazionali in prima assoluta e djset per ballare fino a tarda notte.

rex_2Una cascata d’assenzio e una saletta ad ingresso limitato modello speakeasy anni Trenta: riparte la nightlife fiorentina dopo la pausa estiva dei locali all’aperto e il “transatlantico” Rex di via Fiesolana è pronto a mollare gli ormeggi carico di novità per l’autunno. Al timone, per l’ottavo anno di fila, Daniele Palladini, che dal 16 settembre guiderà la nave ogni sera in un porto diverso, tra tanta musica live, band internazionali in prima assoluta a Firenze e djset per ballare fino a tarda notte.
Rinnovata la cocktail list, con l’inserimento di cocktail che avremmo potuto assaporare sul ponte dell’originale Rex, orgoglio della Marina italiana del primo Novecento a cui si ispira l’arredamento del locale. Al bancone/chiglia della nave Virginia Ducceschi servirà cocktail come il mitico Vieux Carrè, a base di whisky, cognac, vermouth e bitter aromatico, o il Blue Blazer, con whisky, acqua e zucchero, affiancata dal bartender Mosè Giordani, recentemente “strappato” al Mercato Centrale.
A questi ingredienti di base la crew del Rex aggiungerà distillati autoprodotti con metodo artigianale e cordiali da vecchi marinai (a base di sciroppo di frutta e alcol).rex_3
Ma nel transatlantico c’è posto anche per un locale nel locale: una saletta modello cabina di prima classe a cui è possibile accedere solo su prenotazione (da mercoledì 21 settembre). Protagonista assoluto del privé-first class l’assenzio, con una scenografica fontana e un apposito mini-menù, composto da pochi cocktail destinati a cambiare ogni settimana. Per ricreare l’atmosfera del proibizionismo il titolare del locale ha recuperato arredi vintage, tra cui alcuni elementi originali del vero Rex.
rex_1Tra le novità della stagione 2016-2017 anche l’aperitivo: tutte le sere dalle 18.00 il Rex si trasforma in tapas bar, con pochi cocktail d’autore da accompagnare a sfiziosi assaggi di streetfood come burro e acciughe, olive, jamon serrano.
Dalle 21.00, invece, tornano le rassegne più amate dai “rexist”, arricchite da tante novità. Ogni sera un’atmosfera diversa a partire dal lunedì dalle sonorità groovy e ogni volta musicisti diversi sul palco. Il martedì sarà jazz, con formazioni di giovani musicisti e band internazionali, il giovedì rassegna di dj set quasi esclusivamente in vinile tra r’n’b, soul, funk, disco e derivati elettronici. Infine il weekend con il “Supermarket” del venerdì e la “House’n’roll” del sabato, per ballare fino a mattina.

Paola Ferri

Share.

Sostieni FUL – Magazine

FUL Magazine nasce nel 2011 con l’intento di far conoscere un’altra Firenze, quella #oltrelacupola. Da allora raccontiamo la cultura urbana, l’arte, la fotografia, la street art, la musica, il design e le innovazioni della nostra città. Le grandi mostre e le piccole gallerie, gli eventi internazionali e quelli più underground, il cibo di strada e i ristoranti, i cocktail bar e i bar storici o i vinaini e ancora, i teatri, i cinema e le persone. Insomma, una città unica al mondo che potete trovare sul nostro sito, sui nostri social e sulla nostra rivista cartacea.

Siamo orgogliosi della nostra indipendenza, crediamo profondamente nella nostra offerta informativa e culturale e pensiamo che possa contribuire a far vivere la nostra città in modo intenso, ma sempre critico. Ci sforziamo e ci sforzeremo sempre per mantenere FUL gratuito ma, come potete immaginarvi, non è facile. Se quindi apprezzate quello che facciamo, avete la possibilità di sostenerci con un contributo. Grande o piccolo che sia, sarà comunque per noi importantissimo per migliorare il nostro modo di fare giornalismo e la vostra informazione. Grazie!

Informazioni Personali

Totale Donazione: €2,00