Ricette fiorentine: peposo dell’Impruneta

0
2 di 2

Ingredienti

  • 2 kg di muscolo di manzo o/e guancia

  • 15 spicchi di aglio

  • 4 cucchiai colmi di pepe

  • 1 bottiglia di vino rosso chianti

Procedimento

è un piatto che ha bisogno di carni con nervature e callosità come appunto il muscolo. Tagliatelo a pezzi abbastanza grossotti, più di come li fareste per uno spezzatino.
Sbucciate l’aglio e preparate a parte un poco di brodo vegetale.
In una teglia da forno o tegame mettete i pezzi di carne insieme agli spicchi d’aglio, sale, l’abbondante pepe e versate tutto il vino. Coprire completamente la carne aggiunge il brodo.
A questo punto se decidete di cuocerlo in forno dovrà essere fatto a 140/150 gradi per 4/5 ore, girandolo di tanto. Nel tegame invece dovrete cuocerlo a fuoco molto lento per il solito tempo.
Il risultato sarà uno stracotto cremoso e morbido, dall’aspetto scuro e appetitoso.

Consigli, Curiosità e Varianti:

è un piatto che nasce, si racconta, durante la costruzione della cupola del Brunelleschi del Duomo di Firenze. Era un cibo preparato per gli operai e cotto la notte alla bocca dei forni dell’Impruneta, famosa per la produzione di Cotto. All’epoca l’America non era ancora stata scoperta e perciò non era uso aggiungere il pomodoro, originario proprio di quel continente.

2 di 2
Share.

About Author

⚡ Free magazine e sito web sulla vita a Firenze ⚡ instagram: @ful_magazine