10 prodotti Made in Florence da regalare a Natale

0

È partito il conto alla rovescia dei giorni che mancano al Natale e anche se quest’anno sarà una festa un po’ diversa dal solito, limitata nei festeggiamenti, è indispensabile non perdere l’atmosfera allegra e di attesa che caratterizza dicembre. Comprare i regali è la prima cosa che viene in mente quando si pensa al Natale e in questo periodo fare acquisti mirati e consapevoli è fondamentale per sostenere coloro che hanno risentito della crisi economica durante il lockdown, come i piccoli artigiani e i commercianti di quartiere. Valorizzare le eccellenze del territorio e aiutare gli enti istituzionali sono gesti che possono davvero fare la differenza.

Ecco allora 10 “consigli per gli acquisti” da fare a Firenze:

1) Le praline al cioccolato del Caffè Rivoire

Si tratta di uno dei caffè storici della città, all’angolo di Piazza della Signoria, che ha mantenuto l’allure del tempo e soprattutto la qualità dei suoi prodotti; si il caffé Rivoire è innanzitutto una fabbrica di cioccolato dal 1872. Un regalo da veri fiorentini che soddisferà il palato ma anche l’umore!
Per prenotazioni – 055 214412

praline cioccolato

2) Le Spontanee: una nuova linea ecobio per la pelle

Si tratta di una linea di prodotti naturali creati per il benessere del corpo; oltre al rispetto dell’ambiente e all’utilizzo di ingredienti interamente biologici, questi prodotti sono l’ideale per chi ha la pelle delicata e tendenzialmente allergica. Per Natale la proposta di idee e confezioni regalo merita veramente una visita al sito.

3) I gioielli “no gender” di Floema

Brand fiorentino fondato da Valentina Caprini, per le feste propone un gioiello fatto a mano, minimal e personalizzabile, trasformabile a seconda dell’umore o dell’outfit. Dal design semplice e dal prezzo adatto a tutte le tasche, è un oggetto veramente per tutti.

https://www.floemajewelry.com/

4) Il libro fotografico Firenze 2020 di FUL

Questo libro racconta come Firenze ha vissuto il lockdown attraverso le immagini scattate da grandi fotografi. Per la redazione di FUL è importante perché con ogni singolo acquisto si può sostenere L’Azienda Ospedaliera di Careggi nella cura dei pazienti colpiti dal Covid 19. L’arte è un dono alla portata di tutti. Puoi comprarlo qui

il libro fotografico di FUL magazine

5) Un Weekend Tonic al Podere Castellare, la casa del gin Peter in Florence

Prodotto dall’azienda Podere Castellare grazie all’uso del primo alambicco Carter Head presente in Italia, è un London Dry Gin composto da un mix di 14 botaniche tra cui il fiore di Iris, simbolo di Firenze, e il ginepro, pianta tipica delle colline toscane. Per gli amanti del gin, un weekend da passare nel bellissimo verde, a pochi chilometri da casa e con una distilleria di gin a portata di camera! Dal Podere ci fanno sapere che contattandoli e prenotando per il 2021 avrete diritto ad uno sconto del 10%.
Contatti: info@poderecastellare.it / 3285618449

6) I biscotti di Prato del biscottificio Mattei

Qualche campanilista avrà da ridire perché stiamo parlando di Prato, diventata provincia nel 1992, ma i suoi biscotti sono nati molto tempo prima, quando era ancora sotto il territorio provinciale di Firenze nel 1858. Dalla tipica confezione blu, i biscotti di Prato sono unici per sapore e ricetta: in diversi formati e in diverse varianti, sono un regalo originale e molto apprezzato. Vi avevamo già parlato qui.

7) Bona Tondinelli Bijoux e la collezione “maglia greca”.

Bona Tondinelli è una designer di bijoux fiorentina, il suo negozio è situato in Oltrarno, da sempre luogo ricco di botteghe artigiane di antiquari e gallerie d’arte. Con un passato da antiquario e arredatrice, nel 2012 decide di dare vita a un atelier di bijoux, una autentica wunderkammer di gioielli con l’anima, come Bona ama definirli, all’interno del quale si possono trovare pezzi unici che spaziano dagli inizi dell’800 fino ai contemporanei Yves Saint Laurent, Dior, Correani, accanto alla sua linea di bijoux, molto apprezzata dalla clientela internazionale. Il negozio ospita anche il suo laboratorio dove crea a mano alcuni pezzi, mentre altri sono da lei disegnati e poi fatti realizzare da un laboratorio artigiano a Firenze.
Potete andarla a trovare in via Maggio, oppure i gioielli possono anche essere acquistati sul sito web con la possibilità di regalare per le festività una gift card.   Sito: qui

10 regali di natale

8) L’olio dell’azienda Torre Bianca: tradizione e innovazione di famiglia.

Un regalo utile e buono: un olio prodotto nelle colline del Chianti fiorentino da una famiglia di origini antiche; vino e olio sono realizzati in pieno regime biologico seguendo l’ecosostenibilità e sfruttando le energie rinnovabili. L’olio di Torre Bianca, azienda di Marta e Matteo Mugelli, riceve ogni anno moltissimi premi che ne attestano l’altissima qualità.
Per maggiori informazioni +39 338 8507411

9) Il vino de “Le masse di Lamole”

Dopo l’olio come non proporre una buona bottiglia di rosso? Dall’inconfondibile etichetta con l’iris, l’azienda familiare “Le masse di Lamole” si trova nelle colline del Chianti e merita una visita anche solo per un’ottima degustazione e il paesaggio circostante.

10) “L’erba del Chianti” è sempre la migliore

Rimanendo nelle colline fiorentine, “L’erba del Chianti” è una linea di prodotti a base di canapa che per le particolari condizioni climatiche e territoriali trova in queste zone il suo habitat naturale, da sempre. C’è una vasta scelta di prodotti che vanno dall’uso alimentare come pasta, olio e polenta, a quello per la cura del corpo, oltre ovviamente ad un sacco di proposte di erba da fumare e di oli essenziali al cbd.

Puoi consultare il loro sito qui

Share.

About Author