FUL *Firenze Urban Lifestyle* #29 è online

0

Il nuovo numero di FUL | Firenze Urban Lifestyle #29 è online e nei posti più belli di Firenze.

Nuovo anno, nuove avventure. Si riparte dopo le vacanze in grande stile con tanti articoli interessanti, come la prima intervista al misterioso street artist Post-Hit o Peter in Florence il primo gin fiorentino nato dalle alchimie di Stefano Cicalese. Abbiamo incontrato Carmelo Camilli, un nuovo regista di cui sentiremo sicuramente molto parlare in futuro e i professionisti dello studio MRZarchitetti che curano i progetti di importanti brand internazionali. Antonello Sardi, chef stellato della Bottega del Buon Caffè ci racconta il suo percorso nel mondo della ristorazione mentre lʼartista Arual Dem ci presenta i suoi gioielli realizzati con un materiale alquanto originale: la carta. E poi ancora il nuovo Ufficio Globale di Ricerca dellʼUnicef aperto da poco dentro l’Istituto degli Innocenti, gli Open Studios degli studenti della SACI, il Negroni, il locale erede del Bar Necchi di Amici Miei, e tutti gli eventi in occasione di Basilicata a Firenze. Lʼartista ospite è 5074, le opere del 5di5 di Luca di Salvo. Qui sotto lo potete leggere online:

Mi raccomando non abbandonate i buoni propositi troppo presto…

Annalisa Lottini

Buona lettura da tutta la redazione FUL! •

Share.

About Author

firenzeurbanlifestyle.com

⚡ Free magazine e sito web sulla vita a Firenze ⚡instagram: @ful_magazine

Sostieni FUL – Magazine

FUL Magazine nasce nel 2011 con l’intento di far conoscere un’altra Firenze, quella #oltrelacupola. Da allora raccontiamo la cultura urbana, l’arte, la fotografia, la street art, la musica, il design e le innovazioni della nostra città. Le grandi mostre e le piccole gallerie, gli eventi internazionali e quelli più underground, il cibo di strada e i ristoranti, i cocktail bar e i bar storici o i vinaini e ancora, i teatri, i cinema e le persone. Insomma, una città unica al mondo che potete trovare sul nostro sito, sui nostri social e sulla nostra rivista cartacea.

Siamo orgogliosi della nostra indipendenza, crediamo profondamente nella nostra offerta informativa e culturale e pensiamo che possa contribuire a far vivere la nostra città in modo intenso, ma sempre critico. Ci sforziamo e ci sforzeremo sempre per mantenere FUL gratuito ma, come potete immaginarvi, non è facile. Se quindi apprezzate quello che facciamo, avete la possibilità di sostenerci con un contributo. Grande o piccolo che sia, sarà comunque per noi importantissimo per migliorare il nostro modo di fare giornalismo e la vostra informazione. Grazie!

Informazioni Personali

Totale Donazione: €2,00